Nel nostro centro troverai gli strumenti Bikefitting Shimano, un sistema pratico ed efficiente che ti permetterà di ottimizzare al meglio la tua esperienza in sella.

Prima di tutto cos’è la biomeccanica?

La biomeccanica è la scienza che studia come le leggi della fisica entrano in relazione con gli aspetti biologici dell’uomo. È la disciplina che, unita alla chinesiologia, studia i meccanismi del movimento umano, sviluppa le capacità biomotorie dell’atleta, rende sostenibile la posizione in sella e comprende quali schemi motori e posizioni riducano l’insorgenza di patologie.

L’analisi biomeccanica, meglio conosciuta come visita biomeccanica, ha come obbiettivo principale il corretto posizionamento in sella tramite la misurazione degli angoli articolari e della forza sprigionata sui pedali. Si tratta di una procedura di valutazione della forma fisica e muscolare dell’atleta e di ottimizzazione della sua posizione in sella, realizzata grazie all’utilizzo di tecniche di analisi video, sensori di potenza o sensori di movimento inerziale.

Sulla bicicletta ogni articolazione del corpo (quella del gomito, del ginocchio, della caviglia e così via…) ha degli angoli di movimento che possono essere misurati. Quando questi angoli rientrano tutti nei parametri di riferimento scientifico, la forza sui pedali sarà massima e il rischio di infortunio minimo. Al raggiungimento di determinate angolazioni, infatti, i muscoli esprimono la massima potenza e si muovono senza rischiare lesioni e senza sovraccaricare la schiena, con conseguente comodità del ciclista e ottimale assetto aerodinamico.

È facile intuire che il movimento ciclico che si ripete per centinaia o migliaia di volte durante un’uscita, se non eseguito nel modo giusto, può causare un problema alle ginocchia, al bacino e alla colonna vertebrale. L’intento principale non è quello di soffermarci a curare le patologie più comuni dei ciclisti ma è prevenire l’insorgere di quest’ultime e sfruttare la potenza muscolare al 100% grazie alla Biomeccanica.

Il compito del biomeccanico (colui che esegue la vista biomeccanica) è di fornire il corretto posizionamento in sella rispettando tutti i princìpi che abbiamo elencato fin ora.

L’obiettivo della visita biomeccanica è la comprensione dell’atleta, delle sue esigenze e caratteristiche e il miglioramento della posizione, attraverso la regolazione dei cinque punti di contatto: i due piedi sui pedali, il bacino sulla sella e le due mani sul manubrio.

Perché fare una visita biomeccanica?

1. Per ottimizzare la tua esperienza in sella

Indipendentemente dal tipo di bicicletta che usi e dalla tua forma fisica, un bike fit renderà molto più piacevole l'esperienza in sella. Crediamo che ogni ciclista dovrebbe puntare a massimizzare il comfort, le prestazioni e la sua fiducia in sé stesso e nella sua bici.

2. Per migliorare il tuo Comfort

L'obiettivo principale di un bike fit è migliorare il tuo comfort, che è fondamentale per pedalare meglio, più a lungo e più velocemente. Molti ciclisti pensano che occorra soffrire per andare in bici, mentre alcuni considerano la bici come un passatempo doloroso. In realtà, il ciclismo è uno dei migliori sport per evitare traumi se la tua posizione corrisponde alla tua flessibilità e alle tue caratteristiche funzionali, e naturalmente se la tua bici è regolata correttamente.

3. Per migliorare le tue prestazioni

Sia per andare al lavoro sia per le gare, tutti i ciclisti aspirano a pedalare con meno sforzo. Un bike fit aumenterà la tua efficienza e il trasferimento di potenza sui pedali, migliorando la tua pedalata in modo da poter risparmiare più energia e persino essere più veloce dei tuoi amici.
In occasione di un bike fit imparerai molte cose sul tuo fisico, per esempio scoprirai se è perfettamente simmetrico o se ci sono degli squilibri e quali parti del tuo corpo sono più o meno flessibili.
Tutte queste risposte ci aiutano a trovare la posizione perfetta per te.

4. Per aumentare la tua fiducia

Sia per andare al lavoro sia per le gare, tutti i ciclisti aspirano a pedalare con meno sforzo. Un bike fit aumenterà la tua efficienza e il trasferimento di potenza sui pedali, migliorando la tua pedalata in modo da poter risparmiare più energia e persino essere più veloce dei tuoi amici.
In occasione di un bike fit imparerai molte cose sul tuo fisico, per esempio scoprirai se è perfettamente simmetrico o se ci sono degli squilibri e quali parti del tuo corpo sono più o meno flessibili.

5. Per migliorare la tua vita

Un bike fit ti farà godere di più la vita, in sella e anche non in sella. Meno dolore o disagio significa più piacere di guida, con una minore possibilità di lesioni a breve o lungo termine, con la capacità di sperimentare sempre di più sulla tua bici.

Contattaci

+39 0362 31 14 81